I pericoli non finiscono mai di RedNeckRonald

Vivere nell'ombra dei genitori è sicuramente difficile, ma nuove avventure aspettano la next generation!


Categoria: Post-DH Personaggi: Albus Severus Potter, James Sirius Potter, Lily Luna Potter, Rose Weasley, Scorpius Malfoy
Era: Diciannove anni dopo (2017-)
Generi: Avventura
Lunghezza: A Capitoli
Pairing: Altro
Avvertimenti: OC (Personaggio Originale)
Sfide: Nessuno
Series: Nessuno
Capitoli: 1 Completa: No Parole: 564 Read: 2464 Pubblicata: 22/03/14 Aggiornata: 29/07/16
Malandrini (James Sirius) di RedNeckRonald

1 settembre 2017

 

James quel mattino era agitato, attraversò in fretta la barriera che dalla stazione di King's Cross portava al binario 9 e tre quarti e non si curò di aspettare il resto della famiglia: doveva assolutamente trovare Fred, suo cugino e il suo più grande amico da sempre. Da che si ricordava erano cresciuti insieme, come fossero gemelli a casa di nonna, poiché i genitori di entrambi lavoravano e fin da piccoli avevano esaurito tutta la famiglia con la loro passione per gli scherzi e il loro talento per i guai. Tutti dicevano loro che erano i degni eredi di James Potter e Sirius Black da una parte e dei gemelli Weasley dall'altra, ma d'altronde non poteva essere altrimenti visto i nomi che portavano.

Trascinò il baule per tutta la banchina finché non vide le treccine di zia Angelina che era venuta ad accompagnare il figlio, era indubbiamente la sua zia preferita, insieme a George. Era stata per anni in squadra con sua madre, tutte e due cacciatrici, e anche lei si era ritirata quando era rimasta incinta andando ad aiutare il marito e zio Ron al negozio. Salutò tutti e, mentre suo zio caricava sul treno bauli e civette, prese da parte Fred: doveva mostrargli la pregamena, che aveva tutta l'aria di essere QUELLA pergamena, quella di cui suo padre, zio Ron e zio George parlavano sempre quando raccontavano delle loro malefatte a Hogwarts. L'aveva rubata dal cassetto della scrivania del padre pochi giorni prima, e ora doveva scoprire con Fred come farla funzionare, ma avevano un'intero viaggio per pensarci.

Mentre parlavano Fred indicò a James un punto alle sue spalle, quest'ultimo si girò e vide sua cugina Victoire, sesto anno, che baciava sulla banchina il figlioccio di suo padre, Tedyy, che per lui era come un fratello maggiore, shockato dalla scena decise che doveva subito correre a dirlo ai suoi genitori e si mise a correre per la banchina cercandoli, li trovò insieme agli zii Ron ed Hermione, nessuno però sembrava granchè interessato a quello che aveva da dire perché erano tutti molto occupati a dare raccomandazioni ai figli che partivano per il primo anno a Hogwarts. Rise al pensiero di tutte le balle che lui e Fred avevano raccontato ad Al e Rose durante tutta l'estate, il fratello e la cugina sembravano molto preoccupati quella mattina all'idea di cosa li aspettava.

Salutò di corsa i suoi genitori e balzò sul treno, cercando Fred e gli altri loro amici del secondo anno di Grifondoro: li trovò in uno scompartimento in fondo al treno; si butto sulla sedia proprio mentre il treno stava partendo.

“Cosa pensi succederà allo smistamento, Jamie?” gli chiese Fred

“Per Al e Rose dici? Rosie sicuro verrà mandata a Corvonero con il cervello che si ritrova, mio fratello non so, è troppo timido e impacciato per finire a Grifondoro, penso che starebbe bene a Tassorosso, ma se finisse a Serpeverde sarebbe una tragedia” rispose James

Anche Fred era d'accordo con il cugino, ormai Grifondoro non era più la casa esclusiva per la famiglia Weasley dopo che, l'anno prima che entrassero lui e James, Molly, la figlia grande di zio Percy, e Louis, il figlio piccolo di zio Bill erano entrambi finiti a Corvonero, però tra Corvonero e Tassorosso da un lato e Serpeverde dall'altro c'era una bella differenza. “Staremo a vedere” si limitò a rispondere.

 

Questa storia stata archiviata alle http://www.acciofanfiction.com/viewstory.php?sid=4685